Medusa, quella cù i serpi in capu

Medusa

Medusa Hè una di e figure più cunnisciute è più affascinanti di a mitulugia greca. Hè statu una di e trè gorgone, cù Stheno è Euryale, l'unicu di e trè surelle terribili chì ùn era micca immortale.

Quale eranu e gorgone? Sti criaturi mostruosi cusì temuti da i Grechi in tempi antichi eranu donne alate chì invece di capelli nantu à a testa avianu serpi vivi. Tuttavia, questu ùn era micca u più spaventosu di elli. A cosa peghju era chì, secondu a legenda, quelli chì osavanu fighjà in l'ochji eranu subitu trasfurmati in petra.

E gorgone

Hè faciule imaginà a paura chì ste creature duvessinu avè inspiratu in i Grechi di l'epica, chì piglianu tutti quelli vechji miti cun certezza. In ogni casu, deve esse statu abbastanza rassicurante di sapè chì e gorgone stavanu in un locu luntanu. On un'isula luntana chjamata Sarpedon, secondu certe tradizioni; o, sicondu l'altri, in qualchì locu persu Lybia (chì era ciò chì i Grechi chjamavanu u cuntinente africanu).

E gorgone sò figliole di Forcis è Keto, duie di e divinità primordiali in a cumplessa teogunia greca.

E trè surelle (Stheno, Euryale è Medusa), anu ricevutu u nome di górgonas, vale à dì "terribili". Si dicia di quelli chì u so sangue hà avutu u pudere di fà rinvivisce i morti, basta ch'ella sia stata estratta da u latu drittu. Invece, u sangue à a manca di una gorgona era un velenu murtale.

medusa bernini

Bustu di Medusa sculpitu da Gian Lorenzo Bernini in u 1640. Sta grandiosa scultura barocca hè custodita in i Musei Capitolini di Roma.

Parlendu specificamente di Medusa, ci vole à dì chì u so nome deriveghja da l'antica parola greca Μέδουσα chì u so significatu hè "guardianu".

Ci hè una legenda tarda chì attribuisce à Medusa un'urigine diversa da l'altre duie gorgone. Sicondu questu, Medusa era una bella fanciulla chì averia hà offesu a dea Atena prufanendu unu di i tempii cunsacrati à ella (sicondu l'autore rumanu Ovidiu, averia avutu sessu cù u diu Puseidonu in u santuariu). Questu, severu è senza cumpassione averia trasfurmò i so capelli in serpi cum'è punizione.

U mitu di Medusa hà avutu in parechji opere di arti da u Rinascimentu à u XIXu seculu. Forse u più famosu di tutti hè u pittura à l'oliu da Caravaggio, pittatu in u 1597, quellu figuratu in a maghjina chì dirige u postu. In tempi più recenti, a figura di Medusa hè stata rivendicata da alcuni settori di u feminisimu cum'è un simbulu di a ribellione di e donne.

Perseu è Medusa

In a mitulugia greca u nome Medusa hè irrimediabilmente ligatu à quellu di Perseus, mostru assassinu è fundatore di a cità di Micene. L'eroi chì hà finitu a so vita.

Danae, a mamma di Perseu, hè stata rivendicata da Polidetti, rè di l'isula di Serifu. Tuttavia, u ghjovanu eroe stava trà di elli. Polydectes hà trovu un modu per sbarrazzassi di questu fastidiosu ostaculu mandendu Perseus in missione da a quale nimu puderia tornà vivu: viaghjà in Sarpedon è purtà u capu di Medusa, l'unica gorgona murtale.

Atena, sempre addulurata da Medusa, hà decisu d'aiutà Perseu in u so sforzu cumplicatu. Cusì u cunsigliò di circà l'Esperidi è d'ottene da elle l'arme necessarie per scunfighja a gorgona. Quelle armi eranu a Spada di diamante è un elmu chì hà datu quandu l'hà messu putenza d'invisibilità. Hà ricivutu ancu da elli un saccu capace di cuntene in modu sicuru a testa di Medusa. In più, Hermes hà prestatu Perseu u so sandali alati per vulà, mentre Atena stessa a dotava di un grande scudu lucidatu à specchiu.

Perseu è Medusa

Perseu chì tene u capu decapitatu di Medusa. Détail de la sculpture Cellini, sur la Piazza de la Signoria à Florence.

Armatu cù sta putente panoplia, Perseu marchjò per scuntrà e gorgone. Per furtuna, truvò Medusa addurmintata in a so grotta. Per evità u so sguardu chì vi lasciarà senza speranza petrificatu, l'eroi hà adupratu u scudu chì rifletteva l'imaghjini di a gorgona cum'è un spechju. Cusì hà pussutu avanzà versu ella senza fighjà la in faccia è a decapitò. Da u collu tagliatu hè natu u cavallu alatu Pegasu è un gigante chjamatu Chrysaor.

Dopu avè scupertu ciò chì era accadutu, l'altri gorgoni partenu per inseguisce l'assassinu di a so surella. Hè tandu chì Perseu hà fattu usu di u so elmu d'invisibilità per fughje da elli è in securità.

U simbulu di u capu decapitatu di Medusa hè cunnisciutu cum'è Gorgoneion, chì apparisce in parechje riprisentazione annantu à u scudu di Atena. L'antichi Grechi usavanu amuleti è sculture di u capu di Medusa per alluntanà a mala furtuna è u male ochju. Digià in tempi ellenistici, u Gorgoneion hè diventatu una maghjina largamente aduprata in mosaici, dipinti, gioielli è ancu munete.


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu. campi, nicissarii sò marcati cù *

*

*