Tarragona: storia è cultura in u Mediterraniu

Viaghjà in u vostru propiu paese hè un piacè chì aghju scupertu uni pochi d'anni fà, eccu perchè aghju pruvatu à incatenà destinazione dopu destinazione quandu ci hè stata una opportunità minima. L'ultima hè stata Tarragona, una cità catalana chì i so multipli charmi storichi ne rendenu u grande scunnisciutu da scopre in un Mediterraniu spagnolu induve a Roma antica hà decisu di custruisce una di e so grande cità guasi 2000 anni fà. U megliu di tutti, tali vestigii sò sempre rispettati da Tarragona, quella cità chì s'adatta à a storia.

Tarragona: da u so anfiteatru à u Circu Rumanu

Arrivatu in questa zona di u Mediterraniu in tuttu u 218 aC durante u so cunfrontu cù l'armate di Cartagine durante a cosiddetta seconda guerra punica per u cuntrollu di u Mediterraniu, i Rumani anu custruitu a cità di Tarracu in tuttu u I è II seculu nanzu à Cristu. C .. Ciò chì hà iniziatu cum'è una di e più impurtanti basi militari in Hispania Citerior hà lasciatu a piazza à una piena di mercanti è cittadini ghjunti da l'altra parte di u Mediterraniu per fà affari è scopre quellu «Novu Mondu», adattendu u muru à una cità in crescita è rinfurzendu un patrimoniu gluriosu, sopratuttu dopu à l'ascesa à u putere di l'imperatore Augustu in u 27 nanzu à Cristu

Una cità toccata da a grazia di u più putente imperu di l'antichità è chì, dopu à a so calata, hà ancu ricevutu influenze visigotiche è musulmane durante a cunquista di l'imperu arabu di a penisula iberica, cum'è mostratu i carrughji stretti è deliziosi di a Vecchia Città di Tarragona.

Un amalgama d'influenze storiche cuntenute in i resti di un muru erosu è di fronte à un Mediterraniu bluastu custituiscenu Tarragona, una cità catalana ideale per una scappata di fine settimana è chì permette à u turistu di visità i so tesori in pocu tempu. In fatti, u più vechju Care I monumenti storichi di a cità ponu esse visitati in un unicu dopu meziornu, cuminciendu cù quellu gloriosu anfiteatru rumanu trasformatu in a pietra angulare di u Ensemble Archeologicu di Tarragona, designatu patrimoniu di l'Unesco in u 2000.

L'anfiteatru era l'anticu campu di ghjocu di l'imperu è un locu di cumbattimentu trà gladiatori è animali salvatichi, depositu direttamente da u mare è unu di i mutivi principali di a situazione di questu anticu teatru. I panorami palesanu un pezzu di storia sputicamente mediterranea chì ci incuragisce à visità lu, à pusà si in i so stantari o à perde ci trà i resti di quella basilica visigotica di Santa Maria del Milagro chì a so pianura di croce latina hè appiccicata in u core di u teatru.

Mentre andemu in u norduveste di a cità, videremu chì, solu à cinque minuti, i resti di a testa orientale di u Circu Rumanu (iè, u listessu in quale si sò tenute quelle corse di carri in stile Ben-Hur è chì era fundatu à a fine di u seculu seculu a.C.) principia una circonferenza chì hè camuffata trà l'edifizii di a Parte Superiore di a cità, è hè quì chì risiede u geniu di sta cità: da i ristoranti à l'ennesima filiale di a Caixa di lochi cum'è a Plaça de la Font sò stati custruiti adattendu si à i resti di un quartu di u circu, trasfurmendu u centru di Tarragona in una curiosa cumbinazione di passatempi è di storia, ideale per perde si.

 

A vechja cità di Tarragona trasuda una atmosfera boemiana, case culurite, ristoranti simpaticu (ricumandemu Piscolabis, in Plaça de la Font, u so rissottu frutti di mare o a so insalata di pancetta cun furmagliu caprunu) è ancu campioni d'arte di strada cum'è a facciata di a Plaça del Sedassos induve l'artista Carles Arola prova à immortalizà alcuni di l'aspetti i più festivi è tipichi di u folklore catalanu.

Un spettaculu culuritu dopu à quale ascenderemu ste strette ripide finu à u curioso Arco de Roser, i resti di u Muru o a bella Cattedrale di Santa Maria di Tarragona, in stile goticu è custruita trà i XII è XIV seculi.

Tarragona: passatu è avvene in una sola cità

L'itinerariu seguente pò esse perfettu per un primu ghjornu in cità, riservendu più attrazioni di località periferiche per un secondu ghjornu.

Foto: © AlbertoPiernas

Specificamente, se lasciemu a Parte Superiore daretu è traversemu Rambla Nova, l'arteria principale di a cità, ghjunghjeremu à u Forum Rumanu Locale o Fòrum de la Colònia, induve si ponu vede i resti di una piazza romana separata da Calle Soler è riuniti cù un ponte. Una scena inclusa in u settore designatu da l'Unesco è in u perimetru di u quale truvemu da vechji pozzi à colonne d'ordine corintianu in u quale era u puntu di scontru principale trà l'elite di l'Imperu.

U nostru percorsu cuntinua versu l'Ovest, specificamente à e rive di un fiume Francolí davanti à u quale suspiranu sempre i resti di a Necropoli Paleocristiana, induve i difunti di l'Imperu Rumanu sò stati sepolti. L'autorità anu preferitu fà la quì, nantu à e sponde di e strade di a cità è di a zona periferica di Tarraco.

Foto: Wikipedia ©

Durante tutta a visita, pudete scopre u spaziu mortuariu induve u Vescovo Fructuoso hè statu sepoltu, u più notu martire di a persecuzione cristiana chì era cusì prevalente in i tempi di l'Imperu.

Infine, è lascendu a storia daretu, i nostri ochji rimarceranu i muri bucolichi di un immensu edifiziu. Si tratta di u prugettu Smart Parc Tabacalera, una vechja fabbrica di tabacchi fundata in u 1923 è chjusa in u 2007 chì u Cunsigliu municipale di Tarragona hà reinventatu applicendu giardini verticali è riutilizendu i so spazii interni per varie attività culturali.

 

A migliore (è a più sustenibile) spilla per finisce u nostru giru in una cità ossessionata da a priservazione di u so passatu, senza scurdà si di un avvene induve i germogli verdi sò più necessarii chè mai.

Un weekend in Tarragona Pò esse una di e migliori scuse per fà una scappata durante questi mesi di primavera in cui e terrazze vi invitanu à fà un shampoo (o versione catalana di u biancu limone) è lasciatevi invulisce da u charmu storicu di a cità chì accoglie i Ghjochi Mediterranei di u 2018.

Avete mai visitatu Tarragona?

 

 


U cuntenutu di l'articulu aderisce à i nostri principii di etica edituriale. Per signalà un errore cliccate quì.

Sianu the first to comment

Lasciate u vostru cummentariu

U vostru indirizzu email ùn esse publicatu.

*

*