Invenzioni scientifiche e tecnologiche australiane

Non ci sono tante invenzioni scientifiche e tecnologiche australiane quante quelle scoperte in altri paesi del mondo. Il motivo è semplice: Australia è un paese relativamente giovane e, semplicemente, non ha avuto il tempo di sottolineare così tanto in questi campi.

Tuttavia, la nazione oceanica ci ha già fornito la sua giusta quota di reperti. E, soprattutto, di enorme importanza per la scienza e molto popolare in termini di tecnica. Se vuoi saperne di più sulle invenzioni scientifiche e tecnologiche australiane, ti invitiamo a continuare a leggere.

Le principali invenzioni scientifiche e tecnologiche australiane

Come vi abbiamo detto, ci sono già un buon numero di scoperte fatte dagli australiani. Per questo motivo, e per rendere più chiara la nostra esposizione, parleremo prima di alcuni dei più importanti per la scienza e poi di altri che sono particolarmente importanti per la tecnologia.

Risultati scientifici australiani

Per quanto riguarda questi, le invenzioni australiane hanno beneficiato del salute umana (come vedremo subito, hanno a che fare anche con la penicillina) e a ambiente. Alcuni di questi risultati sono ciò che ti spiegheremo.

L'uso della penicillina

Tutti sanno che la penicillina è stata una scoperta degli inglesi Alexander Fleming nel 1928. Tuttavia, meno noto è che fossero gli australiani Howard W. Florey e il tedesco Ernst B. Chain che ha progettato il metodo per la sua produzione di massa, qualcosa che alla fine avrebbe salvato milioni di vite umane. Infatti, quando Fleming ha ricevuto il Premio Nobel nel 1945 lo fece insieme a questi due colleghi.

Targa a Ernst B. Chain

Targa in onore di Ernst B. Chain

Il pacemaker

Questo strumento medico consente ai pazienti cardiopatici di mantenere il battito regolare. Invia piccole scosse elettriche all'organo per aiutarlo a farlo. È stato inventato dal fisico Stand di Edgar e il dottore Marc Lidwill, entrambi australiani, già negli anni 1920. Tuttavia, il suo utilizzo non divenne comune fino agli anni 'XNUMX.

Il vaccino contro il papilloma umano

Sebbene siano intervenuti anche altri esperti, questo vaccino è anche tra le invenzioni scientifiche e tecnologiche australiane per i suoi meriti. Erano due studiosi dell'Università del Queensland, Ian Fraser y Jian Zhou, che è riuscito a creare una particella simile a questo virus che ha rafforzato il sistema immunitario contro di esso.

L'impianto cocleare

Questo dispositivo ha aiutato centinaia di migliaia di persone sorde a migliorare il proprio udito. Viene impiantato nella testa e riesce a stimolare il nervo uditivo. Era Graeme clark, professore all'Università di Melbourne, che l'ha inventato. Suo padre soffriva di ipoacusia e, mentre cercava di aiutarlo, ha scoperto questo strumento molto utile.

Lo scanner a ultrasuoni

Questo strumento medico che viene utilizzato oggi per fare ultrasuoni È stato creato dall'Australian Commonwealth Acoustics Laboratory, che è stato successivamente ribattezzato appunto Istituto di ultrasuoni. I suoi inventori hanno trovato un modo per catturare gli echi ultrasonici che rimbalzano sui tessuti del nostro corpo e trasformarli in immagini. La sua commercializzazione è iniziata nel 1976.

Conservazione dell'ambiente attraverso le barriere coralline

Come sai, il file Grande Barriera Corallina è nel nord-est dell'Australia. Ci sono più di duemilacinquecento chilometri di gigantesche strutture sottomarine attualmente in pericolo. Forse è per questo che gli australiani sono sempre stati in prima linea oceanografia.

El Istituto australiano di scienze marine sviluppa diversi progetti per preservare l'ambiente. Tra i più importanti c'è quello dedicato a allevamento controllato di coralli. Il suo obiettivo è riportare le barriere coralline al loro stato naturale. A loro volta, questi sono organismi viventi che contribuiscono al equilibrio ambientale degli oceani e per preservarli dagli effetti che il cambiamento climatico ha su di loro.

La grande barriera corallina

Grande Barriera Corallina

Invenzioni tecnologiche australiane

L'invenzione tecnologica australiana più popolare è senza dubbio il Wi-Fi, di cui parleremo in seguito. Ma ce ne sono altri che sono serviti anche per migliorare la sicurezza aerea o per altri scopi diversi. Vediamoli.

Il wifi

La connessione wireless a Internet è arrivata per facilitarne l'uso nelle case e negli uffici. Uno strumento così utile è dovuto allo scienziato australiano John O'Sullivan e il suo team di collaboratori di Sidney. Appartenevano tutti al CSIRO, un organismo del Repubblica dedicato alla promozione della ricerca scientifica e tecnologica.

La scatola nera degli aeroplani

Questo strumento che gli aeroplani di tutto il mondo incorporano oggi serve, come sapete, a sapere cosa succede nella nave durante i momenti prima di un incidente. In esso sono registrate tutte le conversazioni del pilota ei parametri dell'aereo, anch'esso indistruttibile. Il suo inventore era l'australiano David warren, che aveva proprio perso il padre in un incidente aereo.

Non è l'unico contributo del paese oceanico alla sicurezza dell'aviazione. Nel 1965, Jack Grant, un dipendente della compagnia aerea Quantas, ha creato il scivolo per le emergenze. Viene utilizzato per abbassare i passeggeri dopo un brutto atterraggio.

Google Maps

Anche se allora non si chiamava così, questo utilissimo strumento è stato parzialmente creato dagli australiani Stephen Ma y Neil Gordon accanto a Danes Lars e Jens Rasmussen nei primi anni XNUMX. È stato in seguito, quando l'invenzione è stata acquistata da Google, che ha ricevuto il suo nome attuale.

Scatola nera di un aeroplano

Scatola nera di un aeroplano

Il trapano elettrico

Se sei un appassionato di fai da te, saprai quanto questo strumento semplifica il tuo lavoro. Ebbene, è anche un'invenzione australiana. In questo caso, è dovuto all'ingegnere elettrico Arthur James, che realizzò il primo già nel 1889. Naturalmente, allora, non era portatile, ma molto più grande. Tuttavia, era in grado di perforare anche le rocce.

Il frigo

Il frigorifero tradizionale che oggi sembra indispensabile nelle nostre case ha circa centocinquant'anni. Quando non esisteva, il cibo veniva conservato nei luoghi più freschi delle case. È interessante notare che sono stati i manager di un birrificio australiano ad assumere James Harrison per risolvere i problemi di conservazione della sua bevanda nel 1856.

In conclusione, vi abbiamo mostrato alcuni dei file Invenzioni scientifiche e tecnologiche australiane. Come puoi vedere, il contributo del paese oceanico al progresso dell'umanità è stato più che interessante e, soprattutto, importante.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

2 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1.   ana mercedes villalba G. suddetto

    Quello che dicono o spiegano è molto buono

  2.   n suddetto

    buono da spiegare