Il Monumento agli Eroi dell'Armata Rossa, a Vienna

Monumento agli eroi dell'Armata Rossa

Monumento agli eroi dell'Armata Rossa

L'Austria è un paese con molti monumentos e gran parte di loro è concentrata nella sua capitale, Vienna. Quando cammini per le sue strade rimani sorpreso da piazze e piazze decorate da monumenti e statue e il più delle volte non sai chi, chi o cosa onorano.

Ad esempio, a Vienna, in Schwarzenbergplatz, c'è una statua di un soldato. Il soldato è un soldato dell'Armata Rossa ed è alto 12 metri. Si trova su una superficie di marmo bianco e ha una bandiera e uno scudo d'oro.

È il Monumento agli eroi dell'Armata Rossa e ricorda i 17mila soldati sovietici che morirono nel Battaglia di vienna Nella seconda guerra mondiale. La capitale dell'Austria cadde nelle mani dei sovietici dopo una dura battaglia il 14 aprile 1945. Dopo la guerra si decise di creare quattro zone di occupazione, americana, sovietica, francese e inglese, all'interno di Vienna.

El Monumento agli eroi dell'Armata Rossa Risale allo stesso anno ed è stata realizzata con l'opera degli austriaci. Il memoriale non ha avuto una buona reputazione per molto tempo, dopotutto ha sempre ricordato ai viennesi la durezza dell'occupazione sovietica. Tant'è che durante una visita il presidente della Russia, Putin, ha ringraziato di non essere già stato demolito.

Maggiori informazioni - Raduno ultrafascista a Vienna


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*