Dongguan, la città industrializzata della Cina

Dongguan è una delle più grandi città di esportazione in Cina

Dongguan è una delle più grandi città di esportazione in Cina

Dongguan, una città nella provincia del Guangdong, nel sud della Cina, è un luogo di cui probabilmente molti consumatori occidentali non hanno mai sentito parlare, ma è probabile che abbiano acquistato vestiti fatti in città.

A questo va aggiunto che un giocattolo su tre realizzato in tutto il mondo e uno su cinque maglioni è prodotto a Dongguan.

Dal 1978, anno in cui è stata creata la prima azienda di trasformazione della fabbrica di borse Taiping, la città ha registrato un boom nella produzione di tessuti e mobili a un ritmo vertiginoso.

Con una forza lavoro giovane enormemente produttiva e un investimento di 700 miliardi di dollari dagli Stati Uniti, le fabbriche di Dongguan sono state una grande forza dietro il fenomeno "Made in China".

Tuttavia, la città sta scoprendo che le tradizionali industrie a basso costo del lavoro non sono più sostenibili. I lavoratori chiedono più di un lavoro fisso uno stipendio fisso, più ferie, più salari e migliori condizioni di lavoro, il che ha aumentato i costi di produzione mentre è aumentata la concorrenza dei paesi del sud-est asiatico con minori costi di manodopera.

Mentre la Cina continua la sua trasformazione economica, la struttura industriale di Dongguan sta subendo una revisione completa.

"Negli ultimi anni, abbiamo investito più di un trilione di dollari negli Stati Uniti con aziende locali, introducendo tecnologie avanzate e aggiornando le attrezzature, al fine di aumentare la produttività", ha affermato Yao Kang, Sottosegretario del Comitato del Partito di Dongguan.

"Prodotti come giocattoli e vestiti hanno sempre un mercato, ma la domanda è come aggiornare il nostro settore", aggiunge.

In questo senso è stata creata la Songshan Hi-Tech Zone che è un esempio di questa trasformazione. Implica la fusione di diversi parchi industriali, concentrandosi sui servizi finanziari, lo sviluppo culturale e l'e-commerce. In questo modo sono emerse industrie con maggior valore aggiunto e maggiore sostenibilità per lo sviluppo.

Anche Crystal Group, in un'altra parte della città, è nel mezzo di una trasformazione. L'azienda nasce nel 1970 come semplice fabbrica di maglioni che impiega solo 70 persone. Attualmente impiega più di 11.000 persone a Dongguan, ma i prodotti che stanno realizzando sono molto diversi dai precedenti.

"Ci siamo concentrati sull'aumento del valore dei nostri prodotti e ci siamo concentrati meno sul volume", ha affermato Antonio Lam, direttore finanziario dell'azienda. “Prima del 2008, veniva utilizzato per produrre principalmente magliette e maglioni semplici, ma negli ultimi quattro anni abbiamo introdotto processi a più alto valore aggiunto e design complessi, questo ci ha aiutato a rimanere redditizi e competitivi. »

L'azienda ha la produzione delle sue materie prime all'estero, in paesi come Vietnam, Bangladesh e Cambogia, mentre i suoi stabilimenti di Dongguan stanno lavorando su prodotti e design di alta qualità.

La verità è che l'economia di Dongguan si sta ancora sviluppando rapidamente e i segni della nuova ricchezza sono visibili in tutta la città.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1.   TELAI BUSTAMANTE suddetto

    posto bellissimo, peccato che non potessi andare, per 2 motivi, 1.- Non ho i soldi per viaggiare in quel posto bellissimo… 2.- Non parlo la lingua.