Cinque Terre: Benvenuti nel luogo più colorato d'Italia

Cinque Terre

Alessio Maffeis.

In tutto il mondo sono innumerevoli i paesi dove il colore è protagonista: case dai toni pastello, in una sola tonalità o inondate di arte urbana tra le quali perdersi per scattare la migliore fotografia Instagram. Eppure pochi sono paragonabili a Cinque Terre, ovvero il paradiso multicolore che si affaccia sul Mar Ligure, in Italia, attraverso cinque irresistibili borghi.

Introduzione alle Cinque Terre

Cinque Terre

Abbiamo visto spesso su Internet l'immagine di un tipico paese italiano affacciato sul mare e invaso di colori, a cui si accompagna il nome delle Cinque Terre. Tuttavia, questa città è solitamente Manarola, il più famoso dei cinque angoli che compongono queste Cinque Terre situate in provincia di La Spezia, nel nord Italia e bagnata dal Mar Ligure.

Cinque città che rispondono al nome di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Romaggiore e la cui storia risale all'XI secolo. Date le caratteristiche orografiche di questa zona, l'area denominata anche Riviera Ligure, i primi nuclei conosciuti, Monterosso e Bernazza, svolgevano un'attività agricola nei diversi "terrazzamenti" formati in montagna nonostante i continui attacchi di alcuni turchi che costrinsero i locali a erigere diverse fortezze e torri di controllo.

Già nel XNUMX ° secolo, la costruzione di una linea ferroviaria tra le diverse città e la città di Genova Ha permesso di attirare numerosi curiosi nonostante l'abbandono delle tipiche attività agricole che oggi sono in fase di recupero.

In questo modo la mappa colorata delle Cinque Terre, designata parco naturale, si divide in cinque deliziosi borghi dove passeggiare per le sue vie, avviare percorsi il trekking o ispirare il tuo tipico fascino mediterraneo.

I borghi delle Cinque Terre

Riomaggiore, nelle Cinque Terre

Per organizzare al meglio la tua visita alle Cinque Terre, di seguito esploriamo, uno per uno, i paesi che compongono questa curiosa zona e che puoi visitare collegando i bus attraverso i percorsi consigliati Carta Cinque Terre.

Monterosso

Spiaggia a Monterosso

Ufficialmente Monterosso al Mare, questa città è la più occidentale e la più popolata delle Cinque Terre, con innumerevoli servizi, ristoranti e hotel. Se vuoi goderti anche alcuni dei file mejores playas al largo della costa settentrionale d'Italia, qui troverete alcune delle più belle insenature della zona.

Quando si tratta delle sue attrazioni più famose, Monterosso ha il Chiesa di San Juan Bautista, situata nel centro storico e composta da diverse cappelle del XIV secolo, oltre a la sede del Premio Nobel per la Letteratura Eugenio Montale o la statua Il Gigante, che rappresenta il dio Nettuno ed è stata eretta nel 1910.

Vernazza

Panoramica di Vernazza

Il secondo paese più occidentale alle spalle di Monterosso è Vernazza, adagiato su una curiosa scogliera abbracciata dal mare dove si può godere dell'ambiente marino più squisito delle Cinque Terre.

Tra le attrazioni che si possono visitare a Vernazza troviamo il Chiesa di Santa Margarita de Antioquia, costruito nel XIV secolo in stile gotico; loro vigneti e oliveti, che forniscono l'area di uno dei migliori oli d'Italia; oppure un centro storico con casette colorate e ombrelloni abbinati dove fare un aperitivo con i migliori panorami.

Corniglia

Panoramica di Corniglia

La città centrale delle Cinque Terre è il più piccolo dei cinque, ma non per questo meno affascinante. Pur non avendo accesso diretto al mare, Corniglia offre un'atmosfera calma e tranquilla oltre a luoghi incantevoli come il Chiesa di Santa Caterina e Parrocchia di San Pedro. Come curiosità, accedendovi puoi scegliere di farlo salire i 377 gradini della Via Lardavina, oppure prendi un bus turistico che ti collega con la città.

Manarola

Manarola, il paese più famoso delle Cinque Terre

E veniamo alla città che avete visto tante volte su Internet e sui social network. Favorita da un profilo di case colorate a picco sul mare, Manarola costituisce la grande attrazione di ogni tour delle Cinque Terre grazie alla sua case mitiche dai toni pastello. Gli stessi che il poeta Lino Crovara già descriveva "come un alveare sullo scoglio, un nido di gabbiani sulle onde, un paese dove il lieve mormorio delle onde accarezza le orecchie attente dell'anima".

Un labirinto poetico dove, paradossalmente, la città stessa è l'attrazione. Goditi quindi il profumo delle sue strade, l'atmosfera tradizionale o le prelibatezze offerte dai suoi famoso focaccerie prima di raggiungere l'ultimo paese del percorso.

Riomaggiore

Riomaggiore nelle Cinque Terre

Il paese più orientale delle Cinque Terre è noto anche per le sue case colorate, sebbene sia un luogo più tranquillo dei due precedenti.

Le sue attrazioni includono il Chiesa di San Juan Bautista, costruito nel 1340; il Castello di Riomaggiore, al vertice della città sin dalla sua costruzione nel XIII secolo; o un porto di barche colorate che ti invitano a sederti su una terrazza e guardare la vita che scorre prendendo i migliori frutti di mare.

Cinque Terre e la folla

Sovraffollamento alle Cinque Terre

Cinque Terre è composta da città diverse che, a volte, non sono in grado di ospitare i quasi 2.5 milioni di visitatori ricevuti nel 2015.

Questo è stato il motivo principale che ha portato l'ente locale per il turismo limitare la capacità del parco naturale delle Cinque Terre a 1.5 milioni di turisti dal 2016, soprattutto quando si tratta di proteggerlo Patrimonio Unesco dove la sua atmosfera locale risente delle ondate di turisti. E, come ha suggerito il presidente del parco, Vittorio Alessando, "può sembrare un provvedimento eccentrico, anche quando la tendenza è aumentare il turismo, ma per noi è una questione di sopravvivenza".

Un regolamento altamente raccomandato che ti incoraggia a goderti un viaggio tranquillo, in cui ogni dettaglio conta.

Se stai cercando di conoscere uno degli angoli più suggestivi d'Italia, prenota una settimana da Genova per perderti in questo paradiso di colori e storia dove vorrai restare per sempre.

Ti piacerebbe visitare le Cinque Terre?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*