Gastronomia natalizia in Portogallo

Per la cena della vigilia di Natale il 24 dicembre, è comune in Portogallo servire il torta reale, che è un dolce tradizionale che si mangia a Natale fino al Dos Reis Dia (letteralmente Three Kings Day, un riferimento ai tre re) del 6 gennaio. La torta stessa è rotonda con un grande foro al centro, simile a una corona ricoperta di frutta candita e secca.

Il Bolo Rei è cotto da una pasta bianca e morbida, con uvetta, noci varie e frutta candita. È inclusa anche la caratteristica dei "fagioli", e la tradizione vuole che chi trova il fagiolo debba pagare il Bolo Rei del prossimo anno.

È anche tradizione servire fatias douradas, rabanadas o fatias de parto, che è composto da pezzi di avanzi di pane (quando è troppo duro per essere consumato normalmente) imbevuti di latte o acqua per ammorbidirlo, immersi nelle uova e poi fritti nella minor quantità possibile di olio vegetale (per evitare che venga assorbito e diventando troppo grasso).

Quindi vengono cosparsi di zucchero e cannella, imbevuti di uno sciroppo a base di acqua, zucchero, cannella e scorza di limone o nel vino di Porto o di Madeira. Di solito viene consumato freddo come dessert o spuntino.

E essendo il Portogallo un paese costiero, il pranzo di Natale non manca mai del pesce che è in realtà il merluzzo come piatto principale, viene servito con salse, patate, uova o verdure. Va notato che il merluzzo del nord del Portogallo è molto popolare in queste feste.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*