Halloween in Brasile: il giorno delle streghe

halloween brasile

La tradizione di Halloween, che si celebra la notte del 31 ottobre, è profondamente radicato in alcuni paesi anglosassoni come Stati Uniti, Irlanda, Regno Unito o Canada. Ma la verità è che oggi questa notte terrificante viene celebrata in quasi tutti, anche in Brasile, dove è noto come Halloween (O giorno di Bruxas).

Come è successo in tanti altri paesi di tradizione cattolica, questa festa importata ha gradualmente sostituito le classiche celebrazioni del Giorno dei morti 1 novembre. Il Brasile non ha fatto eccezione. Nel suo caso, ci sono stati due elementi fondamentali che hanno portato all'espansione del "Halloween brasiliano" negli ultimi due decenni: da un lato, la diffusione di questo festival da parte delle scuole di lingue in diverse parti del paese; e dall'altra, lo spirito festoso e gioioso dei brasiliani, sempre pronti ad uscire per ballare e divertirsi qualunque sia il motivo.

Origine della festa di Halloween

Prima di passare a spiegare le peculiarità di Halloween o Halloween nello stile del Brasile, vale la pena ricordare cosa origine di questa festa e qual è stata la sua evoluzione fino ad oggi.

Devi tornare indietro di più di duemila anni. Il popoli celtici che abitava il continente europeo era solito celebrare una festa chiamata Samhain, una sorta di tributo al dio dei morti. Si ritiene che questa festa pagana durasse diversi giorni (sempre intorno al 31 ottobre), sempre dopo la fine della mietitura.

Secondo gli storici, la diffusione del cristianesimo ha cancellato le tracce di Samhain nel vecchio continente, sebbene la tradizione sia sopravvissuta in alcune aree meno romanizzate come le isole britanniche. Nel tentativo di adattare queste celebrazioni al calendario cristiano, la Chiesa scelse nell'VIII secolo di cambiare la data di celebrazione del Ognissanti. Quindi, questa celebrazione è passata dall'essere celebrata il 13 maggio al 1 novembre, sovrapponendosi a Samhain.

Il termine Halloween deriva dalle antiche lingue germaniche. È una combinazione delle parole "santo" ed "vigilia".

Il suo simbolo più noto è il zucca, che viene svuotato e decorato per accendere una candela all'interno. Secondo la tradizione, questa luce è abituata illumina la via dei morti. Questo è nato dalla vecchia leggenda irlandese di Jack O'Lantern, un uomo la cui anima non è stata accettata né in paradiso né all'inferno dopo la sua morte. Così, la notte di Samhain apparve vagando senza meta con una candela in mano.

Days of Bruxas Brasile

Come si celebra la Giornata delle streghe in Brasile?

A causa di l'influenza culturale del cinema e della televisioneHalloween ha colonizzato gran parte del pianeta al di fuori della sfera anglosassone. Sono tanti i bambini di diverse parti del mondo che quella sera si travestono e vanno di porta in porta gridando "Dolcetto o scherzetto" (dolcetto o scherzetto in inglese) raccogliendo dolci e caramelle.

Questa usanza dei bambini che camminano per il quartiere non è molto comune in Brasile, dove Halloween è vissuto più come un giorno di festa feste a tema per adulti e bambini.

Il tema principale di queste feste sono il terrore e il mondo soprannaturale. Le persone si travestono da streghe, scheletri, vampiri o zombie. Particolare enfasi è posta sul trucco, a volte eccessivo. L'intenzione è ottenere l'aspetto più spaventoso possibile.

I colori nero, arancione e viola svolgono un ruolo importante nella decorazione delle festività di Halloween. Non devono ovviamente mancare i simboli che alludono alla celebrazione a tutti noti: le famose zucche su cui sono disegnati volti malvagi, streghe, pipistrelli, ragnatele, fantasmi, teschi, gatti neri ...

Saci's Day, Halloween brasiliano

In molti paesi l'inarrestabile espansione di Halloween ha rappresentato una minaccia per i vecchi metodi. In Brasile, Paese di lunga tradizione cattolica, sono in tanti che, vedendolo con occhi poco buoni, hanno deciso di "reagire".

saci-day-brasile

Dia do Saci, l'alternativa alla celebrazione di Halloween in Brasile

Così, nel 2003, è stato approvato il progetto di legge federale n. 2.762, che ha istituito la commemorazione del Saci Day 31 ottobre. L'idea era di contrastare in qualche modo il successo di Halloween utilizzando una figura emblematica del folklore brasiliano: Saci.

In accordo alla didascalia, Saci-pererê È un ragazzo nero molto intelligente che indossa sempre un berretto rosso. La sua principale caratteristica fisica è che gli manca una gamba, un difetto che non gli impedisce di eseguire ogni tipo di scherzo e malizia.

In alternativa ad Halloween e Halloween, le istituzioni brasiliane promuovono tutti i tipi di attività legate a questa figura popolare. Nonostante questo, sono ancora pochi i brasiliani che celebrano il Saci Day.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*