La Piazza del Plebiscito a Napoli

Napoli Turismo

La Piazza Plebiscito È una delle piazze più grandi di Napoli. Prende il nome dal plebiscito tenutosi il 2 ottobre 1863 in cui Napoli fu unificata con l'Italia sotto i Savoia. Situata a ridosso del Golfo di Napoli, è delimitata ad est dal Palazzo Reale e ad ovest dalla chiesa di San Francesco di Paola con colonnati che si estende su entrambi i lati.

Questa piazza semicircolare è circondata da un lato dal palazzo reale, dall'altro dalla facciata neoclassica della chiesa di San Francesco di Paola, costruita sul modello del Pantheon di Roma e prolungata da un colonnato curvo.

Di fronte alla chiesa si trovano due statue equestri: una, del Canova, rappresenta Ferdinando I di Borbone, l'altra è quella di Carlo III di Borbone. Il palazzo reale fu costruito all'inizio del XVII secolo dall'architetto Domenico Fontana ed è stato più volte rimaneggiato. La facciata conserva più o meno l'aspetto originario.

C'è uno scalone con rampe individuali e sormontato da una cupola a cassettoni che conduce agli appartamenti e alla Cappella Reale sontuosamente decorata. Ed è quella famiglia reale che viveva negli appartamenti le cui stanze splendidamente decorate hanno conservato le loro numerose opere d'arte, arazzi, dipinti, mobili d'epoca e porcellane fini.

A volte la piazza viene utilizzata per concerti all'aperto. Gli artisti, che si sono esibiti qui, includono Elton John, Maroon 5 e Muse. Nel maggio 2013, Bruce Springsteen e The E-Street Band hanno tenuto un concerto imponente.


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*