Inti Raymi, quando balla per il Dio Sole

Prima dell'invasione degli spagnoli nell'impero Inca a metà del XVI secolo, gli indigeni godevano delle loro feste per ogni solstizio d'inverno a Cusco per onorare il dio del sole, chiamato il Inti Raymi dove un animale veniva sacrificato per assicurare buoni raccolti e per rendere omaggio agli Incas, come il primogenito Figlio del sole.

Le cerimonie si sono svolte nel solstizio d'inverno, quando il sole è più lontano dalla terra. Temendo la mancanza di sole e la conseguente carestia, gli antichi Incas si riunirono per onorare il dio del sole e per sostenere il suo ritorno.

Fino al 1572 il viceré Toledo proibì la celebrazione di Inti Raymi, definendola pagana e contraria alla fede cattolica. Dopo l'editto, le cerimonie sono andate sottoterra in tutto il Vicereame del Perù.

Oggi è il secondo festival più grande del Sud America. Centinaia di migliaia di persone convergono a Cusco da altre parti della nazione e del mondo per una settimana di festeggiamenti che segnano l'inizio di un nuovo anno, l'Inti Raymi, la Fiesta del Sol.

Ogni giorno vengono organizzati i suoi eventi, dalle mostre alle fiere di strada dove si vedono molti ballerini in costumi tradizionali. La sera, la musica dal vivo dei migliori gruppi musicali peruviani attira folle in Plaza de Armas per concerti gratuiti.

Il fulcro del festival è la celebrazione che dura tutto il giorno il 24 giugno, lo stesso giorno di Inti Raymi. In questo giorno, le cerimonie iniziano con un'invocazione da parte della Sapa Inca nel Qorikancha che si trova di fronte alla chiesa di Santo Domingo, costruita sull'antico tempio del sole.

L'Inti Raymi è un evento che dura tutto il giorno, con almeno cinque ore in Fortezza di Sacsayhuamán. L'ingresso al forte è gratuito e le sedie sono disponibili nelle cabine intorno alla piazza principale. Ci sono anche venditori di cibo e bevande. Buon viaggio!


Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1.   Esther vargas suddetto

    Buona nota informativa per viaggiare in queste festività a Cusco ....... scrivere più articoli sul turismo di questo tipo ... sono necessarie note più aggiornate ...