Cuba e l'origine del suo nome

Nome di Cuba

È l'isola più grande delle Antille e una delle migliori destinazioni turistiche dei Caraibi. Un luogo unico e speciale per tanti motivi e con una storia lunga e interessante. Ma, Da dove viene il nome di Cuba? Qual è l'origine del suo nome? Questa è la domanda che cercheremo di risolvere in questo post.

La verità è che l'origine etimologica della parola Cuba non è affatto chiaro ed è ancora oggi oggetto di controversia tra gli studiosi. Ci sono diverse ipotesi, alcune più accettate di altre, e alcune davvero curiose.


Innanzitutto va chiarito un punto importante: quando Cristoforo Colombo Arrivò sull'isola per la prima volta (il 28 ottobre 1492), in nessun momento pensò di mettere piede in un nuovo continente. Infatti, secondo i loro calcoli errati, quella nuova terra poteva essere solo Cipango (come allora era conosciuto il Giappone), con la quale non si considerava in alcun modo la possibilità di battezzare l'isola.

colon a cuba

Cristoforo Colombo arrivò sull'isola il 28 ottobre 1492, sentendo per la prima volta la parola "Cuba" dalle bocche degli indigeni.

Anni dopo, gli spagnoli decisero di chiamare questa scoperta con il nome di Isola di Juana, in onore del giovane principe Giovanni, unico figlio maschio della Reyes Católicos. Tuttavia, questo nome non ha preso piede. Indubbiamente, questo fu influenzato dal fatto della morte prematura nel 1497 della persona che fu chiamata a essere il successore della corona, all'età di 19 anni.

Successivamente, attraverso il regio decreto del 28 febbraio 1515, si tentò di far sì che il nome ufficiale di Cuba fosse quello di Isola Fernandina, in onore del re, ma il nome del luogo non ha preso piede. Infatti, gli atti ufficiali della seconda metà del XVI secolo si riferiscono a questo territorio solo con il nome di Cuba.

Origine autoctona

Oggi la spiegazione più accettata per la domanda "da dove viene il nome di Cuba" è quella di origine indigena.

Molti cubani adorano l'idea che il nome del loro paese derivi da un'antica parola indigena: kuba, usato forse nella lingua parlata dal Tainos. Questa parola significherebbe "Terra" o "giardino". Secondo questa teoria, sarebbe stato lo stesso Colombo ad aver sentito questa denominazione per la prima volta.

Inoltre, è possibile che questa stessa parola sia stata usata da altri popoli aborigeni di altre isole caraibiche, le cui lingue provenivano dalla stessa radice, la famiglia linguistica Arauca.

tino

Da dove viene il nome di Cuba? Secondo alcuni esperti potrebbe riferirsi a montagne e alture

All'interno della stessa ipotesi indigena, esiste un'altra variante che suggerisce che il significato di questo nome potrebbe essere correlato ai luoghi in cui predominano le alture e le montagne. Ciò sembra essere dimostrato con alcuni nomi di luoghi propri Cuba, Haiti e Repubblica Dominicana.

Il padre Bartolomé de las Casas, che ha partecipato alla conquista e all'evangelizzazione dell'isola tra il 1512 e il 1515, indica nelle sue opere l'uso delle parole "cuba" e "cibao" come sinonimi di grandi pietre e montagne. D'altra parte, da allora e fino ad oggi il nome autoctono di Cubanacan nelle regioni montuose del centro del paese e dell'est.

Il nome di Cuba sarebbe quindi uno di quei casi in cui il paesaggio dà il nome al paese. Sfortunatamente, la nostra attuale mancanza di conoscenza delle lingue taino e delle Antille ci impedisce di affermarlo in modo più enfatico.

Curiose ipotesi sull'origine della parola Cuba

Sebbene ci sia un certo consenso tra storici e linguisti sulla provenienza del nome di Cuba, ci sono altre ipotesi curiose che vale la pena menzionare:

La teoria portoghese

C'è anche un Ipotesi portoghese per spiegare da dove viene il nome di Cuba, anche se al momento non viene quasi preso in considerazione. Secondo questa teoria, la parola "Cuba" proviene da una città nel sud del Portogallo che porta quel nome.

Cuba, Portogallo

Statua di Colombo nella città portoghese di Cuba

La "Cuba" del Portogallo si trova nella regione di Baixo Alentejo, vicino alla città di Beja. È uno dei luoghi che sostiene di essere il luogo di nascita di Colombo (infatti in paese c'è una statua dello scopritore). L'idea che supporta questa teoria è che sarebbe stato lui a battezzare l'isola caraibica in memoria della sua patria.

Sebbene sia un'ipotesi curiosa, manca di rigore storico.

La teoria araba

Ancora più stravagante del precedente, anche se ha anche alcuni sostenitori. Secondo lei, il toponimo «Cuba» sarebbe una variazione di la parola araba koba. Questo è stato utilizzato per designare moschee sormontate da una cupola.

La teoria araba è fondata sul sito di sbarco di Cristoforo Colombo, il Baia di Bariay, attualmente nella provincia di Holguín. Là sarebbero state le forme appiattite delle montagne vicino alla costa che avrebbero ricordato al navigatore quella dei koba arabi.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*