Cos'è il Tasajo?

a scatti

All'interno della variegata gastronomia cubana c'è un piatto tradizionale chiamato "Tasajo", le cui origini risalgono al 1700-1800 secolo quando apparvero i "saladeros", che trasformavano parte della carne di manzo in "carne secca".

Questa era carne salata, dura e magra, quindi all'inizio veniva consumata solo da schiavi cubani e brasiliani. Forse è per questo che nel corso degli anni è stato indicato che la carne secca era un piatto consumato da una famiglia di mezzi modesti.

Il modo di lavorarlo oggi è nello stesso modo rudimentale che si faceva fin dall'antichità, vale a dire: la carne viene prima disossata e "macellata". Cioè, viene tagliato in pezzi adatti alla stagionatura: uno umido e uno secco. Nella prima questi pezzi vengono posti in salamoia, in vasche con acqua e sale per circa quattro ore. Segue la cosiddetta "cura a secco" per una media di quattro giorni.

Questa volta la carne viene stratificata, alternata a sale grosso. Successivamente, il jerky viene lavato e lasciato asciugare al sole per 1 giorno. Successivamente viene posto nell'ambiente asciutto e chiuso di una cantina per circa 3 giorni, al termine dei quali viene lasciato al sole per un altro giorno. Questo processo viene ripetuto per un mese e mezzo.
Non c'è una grande varietà di ricette a base di carne secca, tranne quelle che, in alcune città o paesi dell'interno (di Cuba), si tramandano di famiglia in famiglia.
Ecco una ricetta per te:
Ingredienti
1/2 chilo di carne essiccata
Olio extravergine di oliva
2 cipolle
2 spicchi d'aglio
1 vasetto di pomodoro naturale schiacciato
1 pepe verde
Come prepararlo
La carne secca, tagliata a pezzi, viene messa a bagno dal giorno prima. Cambiare l'acqua una volta e far bollire fino a renderla morbida. Tagliarlo a pezzetti, schiacciandolo un po 'in modo che si disfi. Fare una salsa con l'olio, le cipolle e il peperoncino tritati finemente e l'aglio ben schiacciato. Aggiungere il pomodoro naturale schiacciato.
Dopo aver cotto il tutto per circa cinque minuti, aggiungete la carne essiccata, sempre mescolando, a fuoco basso, condendo con sale a piacere fino a quando il liquido della salsa non si sarà ridotto (circa 5-10 minuti in più). Servire con riso bianco e guarnire con banane verdi fritte.

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1.   agustin suddetto

    Oeibre me, non devo solo metterlo così, mettere un'altra cosa, ha buone informazioni ma non mettere le informazioni in questo modo.

  2.   eduardo suddetto

    La ricetta non sarà molto bella e complicata ma il piatto a scatti è molto ricco

  3.   jose luis suddetto

    Per molto tempo la gente di Cuba non ha saputo che è una carne secca.